Viaggio Nel Mondo

Al Mare in Spagna, tra Mediterraneo e Atlantico

La Spagna è uno dei soli due paesi europei (l’altro è la Francia) che si affacciano sia sul Mar Mediterraneo che sull’Oceano Atlantico. Grazie anche alla vastità del suo territorio, il litorale iberico possiede caratteristiche tali da soddisfare qualsiasi tipologia di gusto o interesse legato al mare: dalla semplice vita di spiaggia alle attività acquatiche in ogni loro accezione. Ancor più interessante si prospetta il profilo naturalistico delle coste, che conservano in taluni casi ecosistemi di grande valore.

Molte sono le differenze a seconda che si scelgano le regioni atlantiche o quelle mediterranee.

Le spiagge del Mediterraneo sono situate sulla costa orientale della Spagna. Muovendosi da sud verso nord, si suddividono in undici riviere: la Costa Del Sol, la Costa Tropical, la Costa de Almería, la Costa Cálida, la Costa Blanca, la Costa de Valencia, la Costa de Azahar, la Costa Dorada, la Costa Garraf, la Costa Maresme e la Costa Brava.

Il litorale atlantico include invece le coste settentrionali dalla Galizia ai Paesi Baschi ma anche quelle andaluse a ovest delo stretto di Gibilterra. Nella Spagna meridionale troviamo la Costa de la Luz. Sulla costa atlantica settentrionale da ovest a est incontriamo le Rías Bajas, la Costa Da Morte, il Golfo Artábaro, le Rías Altas, la Costa Verde, la Costa Cantabrica e la Costa Basca.

A completare il già ricchissimo quadro dei mari spagnoli vi sono infine gli arcipelaghi: le mediterranee Isole Baleari, l’Arcipelago delle Isole Atlantiche e le Isole Canarie.

Una grande varietà di climi, habitat e attrattive, quindi, che rende il soggiorno in qualsiasi parte del litorale un’esperienza indimenticabile.

,